You are here

Il rapporto sull'esposizione «TanExpo 2016»

Логотип выставки "TanExpo2016"

 L'INDICE

La nostra riconoscenza

 

La nostra presenza alla mostra "TanExpo 2016" a Bologna nell’aprile del 2016 non sarebbe stata possibile e non sarebbe riuscita se parecchie persone eccellenti non avessero contribuito sinceramente e con tutto il cuore a questo progetto. Allora, desideriamo esprimere a queste persone tutta nostra gratitudine.. 

Prima di tutto, vogliamo ringraziàre Sergei Yakuscin , il titolare di "Necropoli", la più nominàta di esposizioni dei servizi funebri in Russia arrangiata già da più di 20 anni. Qualche anno fa, proprio a causa del suo interesse alle nuove tecnologie e alla crionica, Sergei Borisovic ci ha suggerito di collaborare con la sua mostra su delle condizioni tanto vantaggiose per noi. Proprio alla sua esposizione «Necropoli-TANEXPO World Russia 2015», nell'autunno scorso, avevamo fatto conoscenza di organizzatori della mostra «TanExpo» che, essendosi vivemente interessati alla crionica, ci hanno proposto di cooperare all'esposizione «TanExpo 2016» nell’apriledel 2016 a Bologna.

Per questa offerta, ringraziamo i signori Alberto Leanza.ed Pietro Innocenti Grazie al vostro interesse vivo e la nostra conversazione al vostro stand che è durata due ore, abbiamo pensato che forse la presenza della società di crionica alla mostra europea dei servizi funebri ha un certo senso. E, come il tempo l'ha dimostrato, non ci eravamo illusi!

Сершгей Борисович Якушин

Però questo pensiero, senza dubbio, resterebbe per alcuni anni nella sezione «Idee» alla nostra lista dei progetti se un nostro buono amico crionista dall'Italia, per il momento intendente di rimanere sconosciuto alla pubblica, non aveva applicato tutta la sua energia e tutto il suo entusiasmo alla realizzazzione della sua iniziativa di fare immancabilmente lo stand di «KrioRus» a Bologna.

Vogliamo dire che stava manifestando l'ardore immenso (malgrado la barriera linguistica) ed aveva fatto moltissimi sforzi per arrangiare la nostra presenza a questa esposizione ed era davvero formidabile che ha appassionato per la sua idea il suo amico d'infanzia Filippo Polistena. Rispettando l'aspirazione del nostro eroe di stare «incognito», mettiamo, al posto della sua fotografia, la fotografia del protagonista del film «Matrix» che ha salvato una moltitudine di vite. Chissà, probabilmente grazie al vigore e alla forza del nostro amico centinaia di migliaia di italiani ritroveranno nel futuro la nuova vita attraverso la crionica.

E, certamente, esprimiamo il nostro ringraziamento enorme al signore Filippo Polistena per la soluzione della maggioranza dei problemi finanziari legati all'acquisto dello stand, il suo arredamento, la stampa dei dépliant, poster, flyer. Lo ringraziamo anche per il suo entusiasmo inesauribile, il suo interesse enorme alla crionica, il suo lavoro permanente al nostro stand comune alla sua società dei dei servizi fùnebri, e per l'invito di molte 

 

persone poténti nel campo dell'organizzaziòne di funeràle da fare la nostra conoscenza.

Логотип компании "Территория берндов"

Ringraziamo anche tutte persone chi hanno creato il dépliant eccezionale in italiano sulla crionica e «KrioRus». In modo particolare ringraziamo Tatiana Scifrina per il suo dissegno ottimo e la capacità di fare il grande lavoro in un tempo corto e per il suo concetto ingegnoso del nostro dépliant, e per la fonte inesauribile tumultuosa di idee!  

Ringraziamo anche tutti collaboratori della sua società «Brand's Territory». Particolarmente ringraziamo Anasstasia Scin, una amica di Tatiana e co-redattrice della rivista formidabile «Gentl's», appartenuta ad entrambe. A proposito, questa rivista per qualche anno ha chiamato i capi di «KrioRus» a prendervi parte come gli autori.

Ringraziamo anche Andrei Kondratiev che, per la maggior parte, ha creato l'infografica bellissima in parecche lingue per il dépliant ed il sito di «KrioRus». E modesto come il nostro incognito italiano e perché Lei nominiamo anche «Neo»..

Анастасия Шин и Татьяна Шифрина Pietro Innocenti

Siamo infinitamente grati a coloro chi ci aiutavano di tradurre i materiali da stampa e avevano lavorato come gli interpreti durante la mostra: Elena Serebriannikova, Tatiana Gaida, Elena Milova, Danila Medvedev il quale ringraziamo in particolare per l'aiuto nel formalizzare il nostro visto, Gianni la Conti ed Emilio Saad. Ringraziamo anche Ivan Stepin chi ha fornito la squadra avviantesi di «KrioRus» dai materiàli indispensabili da stampa.

La parte seguente «Perché abbiamo deciso di parteciparvi» >>

Поделиться