You are here

FAQ – Perché ci serve prolungare la vita?

  1. Se é possibile l'immortalità fisica o no?
  2. Perché si vuole la vita eterna?
  3. Se é molesto di vivere durante un millenio o no?
  4. Se la crionica causa la soprapopolazione della Terra?
  5. Perché la gente del futuro farà rinascere i criopazienti?
  6. 6.In quale modo si adatta al mondo venturo?
  7. Cosa fare se il futuro sarà orrendo?
  8. Come si pùo vivere nel futuro senza persone amate?
  9. Come si pùo vivere nel futuro sanza abilità professionale?
  10. Se la crionica é un tentativo di «abbindolare» la morte?
  11. Se la crionica non é che la chimera?
  12. Se la morte dà il senso alla vita?
  13. Se la gente smetterà di rischiare la vita, valendosi della longevità?

 

1. Se é possibile l'immortalità fisica o no?

Credono sovente che i sostenitori della crionica sia la gente tendente all'éternità. In realtà, le opinioni dei crionisti riguardanti la probabilità dell'immortalità fisica ed il modo dell'ottenerla variano. Alcuni stanno ritenendo che non si pùo ottenere l'immortalità che per mezzo del trascaricamento della personalità nel compiuter e la formazione delle «copie» nùmeriche dell'individùo. Gli altri certificano che omicidi, suicidi, incidenti e le guerre sono immancabili per il genere umano anche se la gente si avvalerà della vita per decine migliaia o milloni degli anni. Molti sono persuasi che, operando le nuove tecnologie, si pùo ottenere la longevità molto simile all'immortalità. Probabile si é interessante di leggere l'articolo «Cosa intendiamo, parlando dell'immortalità?» Anche potete trovare l'informazione supplementare sul soggetto dell'immortalità  nell'articolo  Some Problems with Immortalism.

2. Perché si vuole la vita eterna? 

Lasciateci porre questa questione altrimenti: «Perché una persona é felice che sia defunta?» L'individùo davvero assaporante la vita, senza dùbbio, desidera prolungarla, al minimo fino à che il suo corpo non é vecchio e senile. Ma se scienza ventura espelle l'invecchiamento e le malattie senili, molta gente é appagata di vedere cio che il futuro ci porterà. La gente soddisfatta della durata «naturale» della vita e respingente tutta l'opportunità di prolungarla tramite, per esempio, la crionica, non é allora che i suicida. Potete trovare l'informazione supplementare su questo soggetto nell'articolo Why Life Extension?

3. Se é molesto di vivere durante un millenio o no?

La gente chi si tedia oggi colla sua vita, sene annoierà anche e domani. Difatti, ognuno di noi é à volte assoggetto alla noia. Ma il progresso e le nuove tecnologie aiuteranno à estendere le capacità dell'accontetamento degli interessi della gente chi non perde la sua passione per la vita. Potete trovare l'informazione supplementare su questo soggetto nell'articolo Why Life Extension? 

4. Se la crionica causa la soprapopolazione della Terra?

Tutte le tecnologie medicinali promuoventi la lunghezza della vita provocano la crescità lineare della popolazione, allora che la riproduzione sta favorendo all'accrescimento della popolazione all'esponente. La gente più colta e prospera, godente la longevità, é meno propensa al riprodurre al massimo la sua linea. Forse é la causa per cui la riproduzione della popolazione sta diminuendo quasi sempre là dove le condizioni della vita va migliorando.

 

 Prima stimavano che i paesi sviluppati subiscono «la legge del guadagno» alla conformità di quello  tutta l'estensione dell'industria avrà determinato la crescità di riproduzione della popolazione chi ingombrerà il miglioramento di condizioni della vita. Nondimeno oggi vediamo che mentre il 20 secolo i paesi sviluppati hanno dimostrato molto più grande l'espansione industriale che quella demografica. Speriamo che in seguito il progresso tecnologico e l'aumento del benessere renderanno tutti gli stati del mondo sviluppati, magari soprasviluppati, ed, alla fine, tutta l'ampiezza del cosmo sarà disponibile per la coltivazione dall'uomo.

    E finalemente, la piccolissima parte dell'umanità (meno che uno per un milione) mostra finora l'interesse profondo alla crionica e questo non é capace di influenzare troppo la quantità della popolazione. Al modo più dettagliato sene illustra nell'articolo «La longevità e la soprapopolazione». Potete trovare l'informazione supplementare su questo soggetto nell'articolo Why Life Extension? 

5. Perché la gente del futuro farà rinascere i criopazienti?

Non giudichiamo la società del futuro come la società interessante del rianimare dei criopazienti o la società assumente la responsabilità di questo processo. Il motivo della rivitalizzazzione pùo essere collegamenti personali sia contratti. Tutto come adesso una persona pùo andare all'ospedale affinché  sia operato dal chirurgo sconosciuto e non molto noto, al futuro professionista-crionisti saranno motivati dagli impegni di contratto e l'aspirazione al salvataggio di vite dei criopazienti.

  La società del futuro, possedente la tecnologia di rivitalizzazzione ed essendo contraddistinta dal mondo oddierno per il molto più alto livello dell'agiatezza, assegnerà, pensiamo, alla vita umana il pregio molto più grande.      

 La maggioranza di crionista prende parte all'attività di organizzazzioni crionisti, nutrendo speranza che i suoi prossimi siano trattati tutto al modo con chi sta trattando gli altri. In generale, la crionica representa il processo in genere LIFO (last income, first outcome). Gli ultimi criopazienti saranno sottoposti alle tecnologie le più perfette, tali come, ad esempio, l'interruzione reversibile delle funzioni vitali, e diventaranno le prime persone rianimate per la nuova vita e gioventù. In tale caso, l'unica occasione per i parenti ed amici di queste persone vederle in vita rimane il criocontratto.

 Allora, la catena di rinascità di generazioni antecedenti e succesive causa cio che i criopazienti rianimati vedranno loro prossimi e conocsenze. E sopratutto importante per la gente chi stimola i suoi vicini à crionizzarsi. Qualche crionista perfino hanno fondato un proggetto LifePact per mezzo del quale esprimono l'accordo di facilitare il processo della rianimazione l'un l'altro in caso dove qualcuno tra loro sarà rivitalizzato più presto che gli altr

6. In quale modo si adatta al mondo venturo?

Centinai anni fa una persona con capacità limitate del suo intelletto o fisica era tanto meno idoneo alla vita sociale, però man mano che la società ha avanzato il progresso sociale, scientifico e tecnologico la vita é stata tanto più affabile anche per le persone con facoltà restritte ed invalidi.

    Lo sviluppo della civiltà e l'aumento del benessere ammansisce consuetudine e cuori di gente, rendendola più mite e tollerante. Il perfezionamento delle tecnologie semplificherà il processo dell'istruire. In tale caso, la rinascità fra amici e prossimi amabili sarà più simile al ritorno à casa che al viaggio al mondo ostile e straniero e l'addestramento dei «ripristini» ad assuefarsi alle nuove condizioni li renderà la gente molto adequata al mondo del futuro.

7. Cosa fare se il futuro sarà orrendo?

Più tempo vive, mantenendo la buona salute, più occasioni di migliorare la vita terrestre sta avendo. Allora, se decide anticipatamente che il futuro sarà atroce, sta privandosi di tutta l'opportunità da migliorarlo.

 In fin dei conti, se il futuro si veramente modificherà all'antiutopia lugubre à tale punto che si immagina, non sarà semplicemente rinato.

8. Come si pùo vivere nel futuro senza persone amate?

Tanti crionista hanno sottoposto loro prossimi, loro amici e loro animali domestichi alla crioconservazione. Se i suoi parenti ed amici sono esitanti riguardo al bisogno della criopreservazione, forse saranno convinti dal fatto che sta avendo l'intendimento di crionizzarsi e sia lieto se li incontrerà nel futuro.

    Peraltro, per molte persone la partecipazione all'attività di organizzazzioni crioniste significa l'allargamento del circolo di loro amici i quali é piacevole di rivedere nel futuro.

9. Come si pùo vivere nel futuro sanza abilità professionale?

Scettichi di crionica hanno completamente ragione di conoscere come viveranno nellla società del futuro senza furbizia professionale. In realtà, nessuno sa predire i mezzi per qui guadagnerà il denaro nel futuro.  Tempo fa la maggioranza della popolazione era occupata nel ramo dell'agricoltura, sostituita poi colla produzione industriale. Non ne siamo sicuri, ma possiamo confermare à un certo punto di probabilità che nel futuro il lavoro manuale sarà per lo più automatizzato e la gente si occuperà nella branca della scienza e creazione. Inoltre, il progresso scientifico e tecnologico renderà il processo dell'ammaestramento à tutta attività tanto più semplice che é oggi.

10. Se la crionica é un tentativo di «abbindolare» la morte?

Per capire l'assurdità di questa domanda vi basta l'altro quesito: state davvero approvando la morte dal diabete, vaiuolo, malaria e freddo come «naturale»? La civiltà umana é basata sullo sforzo per «raggirare» la morte. Lo sviluppo della médicina e la scienza é predestinato di creare le condizioni i più confortevoli perché la gente rimanga in vita più lungotempo che possibile. Apprezziamo le cose à lungotempo e la stabilità, sia per quanto l'amicizia e l'amore, sia per quanto gli stati, sia per quanto anche l'arredamento. Anche l'idea dei voli allo spazio era nata dalla mira à raggiungere l'éternità.

   Tutto che ci circonda dall'inizio dei tempi ha ispirato dallo scopo à «imbrogliare» la morte.

11. Se la crionica non é che la chimera?

Non ci sono le testimonianze che la crionica avrà successo. Ma anche non ci sono le testimonianze che la crionica fallirà. Lo sviluppo della crionica dipende della scienza ventura, ancora sconosciuta, però, considerando il progresso ooddierno nella branca delle tecnologie medicinali, tanti scienziati e futurista sono convinti che criopazienti avranno l'opportunità di essere rivitalizzati.

    Siamo più presto inclini à suppore che criopazienti non saranno rinati per colpa di cataclisme e non di assenza delle tecnologie necessarie e tutti quelli chi non riconoscono la possibilità di rianimazione di criopazienti nel futuro stanno introducendo la gente nella desesperazione invana

12. Se la morte dà il senso alla vita?

Per molti sostenitori della crionica ed idea di longevità, la morte, tutto al contrario, toglie il senso della vita.  Abolendo l'esperienza e saggezza accumulate dalla vita, la morte la rende insensata. Anche tutte le religioni  del Libro ci indicano che tutto l'evento della vita é destinato ad arricchire la nostra esperienza, ma l'esperienza terrestre non ci servirà al paradiso.

  Alcuni sostenitori di idea della ragione di morte affermano che la vita privata della morte sarà divenuta indeterminata e la gente non potranno terminare le sue affare, sempre riportandole. Nondimeno la procrastinazione é il problema di oggi.

   Poi, i sostenitori di crionica e longevità hanno scelto la libertà perché l'invecchiamento e la morte ci obbligano à conseguire l'orario terminato: l'allevamento, la formazione, la carriera, la pensione e la tomba. L'aumento della lunghezza della vita crea più possibilità per sviluppare le doti e renderà l'esistenza umana tanto meno tensa.

13. Se la gente smetterà di rischiare la vita, valendosi della longevità?

Presumiamo che le molte forme del comportamento deviante, come, ad esempio, la narcomania, l'alcolismo, ecc, sono derivate proprio dalla paura di morte e la sensazione dell'assurdità di vita. La longevità e la sensazione della vita piena di senso, senza dubbio, avrà diminuito la quantità di gente propensa al comportamento deviante, ma non tuttavia chinerà la vocazione umana alle elaborazioni e venture. Inoltre, crediamo che la gente chi sta valendosi della longevità assumerà più di responsabilità  dello stato di società e l'ambiente.

Поделиться